Merce di scambio

Scelse l’espressione più banale, quando ormai le scatole raggiungevano il soffitto e gli armadi continuavano a rigurgitare roba da impacchettare: che cosa non darei. Perché il trasloco finisse di farsi da solo. Per chiudere gli occhi e riaprirli nella nuova casa, felice e contento, pronto a godersi le due stanze in più e il balconcino con vista sul bosco che sarebbe stato tanto piacevole nelle sere d’estate avvenire. Che cosa non avrebbe dato. Perfino uno dei suoi quadri. Perfino la natura morta su un tavolino di ospedale, che non aveva mai voluto vendere. Perfino.
– E il desiderio gli fu esaudito. Miracolo dell’improbabile; miracolo sconfessato dalla ragione (e infatti spiegò a sé stesso che le cose dovevano essere andate diversamente, che il trasloco doveva aver avuto luogo e solo l’effetto [piuttosto preoccupante] di un’amnesia selettiva gli regalava la piacevole illusione di aver evitato l’ansia e la fatica); miracolo a buon prezzo, dopo tutto, anche se non completamente gratuito. Quando riaprì gli occhi ogni cosa era al suo posto, tranne il quadro: sì, proprio quello, la natura morta eccetera, che ragionevolmente avrebbe dovuto trovarsi sulla parete del soggiorno di fronte al divano, e invece non c’era.
Al suo posto un televisore acceso sul primo canale trasmetteva le previsioni del tempo. Domani pioggia e vento forte su tutta la penisola. – Come sarebbe a dire? Proprio ora che si era trasferito nella casa perfetta senza muovere un dito e che aveva finalmente capito il valore di un’opera d’arte? Si guardò attorno. C’era una piccola acquaforte appoggiata sopra il mobiletto del telefono, ancora nel suo imballo. Perché domani splenda il soleSapeva che non sarebbe stata l’ultima volta. Senza il più piccolo rimorso, desiderò.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...