La morte iterata

Tramonto centramericano. Campo lungo. Django mi dice: siamo arrivati. Un condominio smilzo come una torre. All’interno è completamente vuoto: c’è solo una scala a chiocciola che corre lungo le pareti, una porta in cima alla scala. Saliamo. Rapida carrellata: lui abita qui. È il momento. Dal pianerottolo riesco già a immaginare lo squallore della stanza. Sei pronto? mi chiede Django. La porta è spalancata, ma prendiamo ugualmente la rincorsa come se dovessimo sfondarla. Ho una pistola con me, giusto? Un’ombra si profila nel vano della porta: è lui.
Prima di poter dire maccheccazzo un proiettile mi si infila nel collo. Lo stronzo ha sparato. Mi ha preso al primo colpo.
Dalla ferita anziché un fiotto di sangue sgorga un fazzoletto bianco. Cado in avanti, rotolo sulla rampa di scale. Fermo immagine.
Questa è la mia prima morte. Come già in passato, morire è molto dolce, quasi desiderabile. Mi dispiace solo di essermi fatto fregare in questo modo. Non è così che deve finire la scena. Perciò riavvolgo la pellicola. Rivivo il momento. Quando vedo apparire sulla porta l’ombra che mi ucciderà, tento di scostarmi. Niente da fare. È destino che l’altro riesca sempre ad ammazzarmi. Una volta lanciando un coltello, un’altra colpendomi alla nuca con una mazza. Django non può salvarmi in alcun modo. Sento le carni aprirsi senza dolore, le ossa crocchiare come se fossero quelle di un estraneo.
Muoio una seconda, una terza volta. Comincio a farci l’abitudine. Non mi rassegno all’idea di non poter cambiare il copione.
Poi, finalmente, mi sveglio.

Annunci

2 pensieri riguardo “La morte iterata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...