Quello che i fisici chiamano rottura di simmetria

La gatta che non so accarezzare
dal centro del suo io a ciambella sul cuscino sbagliato
sbadiglia e tutt’a un tratto si riscuote e decide
che vuole uscire.

Ed è forse così che nascono universi: con uno sbadiglio
e un guizzo ad acchiappare
qualcosa che è passato dietro il vetro – l’ho visto, apri la porta –
in quest’ora circondata dalla noia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...