Da un presente evitabile

Mi dispiace
di non aver chiamato neanche una volta
di non aver mantenuto il ‘ci vediamo’
e la birra che ci eravamo promessi
per un futuro già passato

C’è stato tutto il tempo di rimandare l’ora
sollevando la ruota dei giorni
dal binario che portava fino a oggi
anche una sillaba avrebbe disinnescato la coincidenza
e io non l’ho detta

Il dopo mi zittisce con l’imbarazzo
di due parole vuote:
mi dispiace

Annunci

2 pensieri su “Da un presente evitabile

  1. Stavo pensando che la tua propensione a scusarti per tutto, anche per quello che non è necessario, è molto giapponese.
    Qualcuno, non ricordo più chi, ha detto che la civiltà europea è la civiltà della colpa, mentre quella sino-giapponese è la civiltà della vergogna: noi tendiamo a nascondere le nostre mancanze e a tenerci dentro il senso di colpa, salvo rari momenti di confessione-catarsi, mentre cinesi e giapponesi si umiliano spesso chiedendo perdono, e in questo modo si lavano la coscienza con un atto di vergogna immediato, ma momentaneo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...