Il solo modo

Un sorriso confuso,
frasi di circostanza, l’imbarazzo.
Prevedo tutto questo e me ne scuso.
Potessi farlo, eviterei il singhiozzo
che spinge le parole a capo, farei di questa strofa
un capoverso in prosa come piace a questo secolo
senza metro e rima a contenere
la paura del vuoto. Ma non è colpa mia.
La poesia è il solo modo di dirti

la nuvoletta

che stamattina si è affacciata alla finestra
come per chiedermi qualcosa in bilico
fra senso e non senso,
qualcosa che per poco ho saputo
finché il vento non l’ha raccolta
da sé stessa – e in un attimo

non c’era più.

Annunci

Un pensiero su “Il solo modo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...