Molecole: inizio

Le parecía che la buena literatura es harto común
y que apenas hay diálogo callejero que no la logre.
(J. L. Borges, Examen de la obra de Herbert Quain)

Parafrasando la definizione sul “Libro d’oro” della IUPAC,

Molecule: A narratively independent entity consisting of more than one sentence (s> 1). Rigorously, a molecule, in which s > 1 must correspond to a perturbation on the fiction-reality surface that is intense enough to confine at least one emotional state.

Ovvero: racconti che più brevi non si può, e che più lunghi non si deve.
Le prime molecole: Lunedì, Il volo, La nevicata. Tutte le molecole si possono leggere qui.

Annunci

2 pensieri riguardo “Molecole: inizio

  1. Hai scelto di seguire la tua inclinazione per la brevità. Bene! A me, però, sembrano incipit e non posso fare a meno di pensare a come potrebbero svilupparsi.

    1. Ti dirò, è più facile scrivere cose brevi quando si scrive mentalmente, lungo la strada dall’ufficio a casa…

      È anche vero che sono troppo pigro per continuare questi incipit, e che non sento la necessità di farlo, visto che dicono già tutto quello che volevo dire. (La citazione di Borges non è casuale; hai letto il racconto in questione?)

      Se vuoi farlo tu, ne sono più che felice! Darebbe un senso all’atteggiamento pro-life che mi ha spinto a decidere di preservare questi abbozzi e quelli che seguiranno.

      G

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...